Florinas

Macromedia Flash is required. Download Macromedia Flash.

Abitanti: 1.576
Altitudine: 417 metri s.l.m.
Superficie: 36.09 Kmq


Municipio: Via G. Deledda, 2 - Tel. 079.438005 - Fax 079.438434
Cap: 07030
Web: www.comune.florinas.ss.it
E-mail: comuneflorinas@tiscali.it


Demo video 1
Audioguida Comune di Florinas


scarica il file .mp3
 

Cenni sul paese:


Il paese di Florinas si sviluppa lungo la valle di Codrongianus nei pressi del monte Figulinas. Ubicata fin dalle sue origini in una felice posizione di transito per gli scambi tra il Sud e il Nord dell’isola, la cittadina è un centro testimone di fiorenti traffici, sviluppatisi anche per l’impegno dei monaci benedettini che, con successo, contribuirono alla bonifica dell’intero territorio nel primo medioevo. A Florinas si svolgono tre tradizionali feste religiose e numerosi eventi durante l'arco dell'estate. Nel mese di maggio la festa in onore della Madonna di Pompei; nel mese di giugno la festa di S. Antonio e nel mese di ottobre la festa di S. Francesco d'Assisi. Importante ruolo nel recupero della tradizione svolge il gruppo folk Figulinas, che ha lo scopo, appunto, di valorizzare e salvaguardare la cultura popolare della Sardegna, del Logudoro e di Florinas in particolare. Il paese ha nelle semplici facciate in tufo calcareo di alcuni edifici tratti interessanti di uno stile architettonico che influenzò tutto il 1800. Nel centro abitato si segnalano quattro belle chiese: il settecentesco complesso parrocchiale detto La Crexiscedda e la canonica tutta in pietra a vista che affiancano la Chiesa dell'Assunta (eretta nel '600) il cui interno presenta cappelle con volte a crociere e alcuni bellissimi altari lignei; San Francesco in stile romanico; la Chiesa del Rosario del XVI secolo e la settecentesca Chiesa di Santa Croce.


Attività economiche:


L'economia locale è dedita all'allevamento ovino.


La storia:


Il territorio conobbe alterne vicende anche cruente nel periodo giudicale prima di passare intorno al 1400 sotto gli Aragonesi. I successivi tre secoli furono relativamente tranquilli in quanto il centro fu incorporato nei vasti complessi feudali appartenuti alle casate Castelvì ed Aymerich.
Florinas fu densamente abitata già nell'antichità tra metà Ottocento e primo Novecento. In questo periodo sono rilevabili tracce più o meno importanti di oltre trenta nuraghi e di una decina di domus de janas che, insieme ad una tomba di giganti, sopravvivono alla distruzione operata negli ultimi due secoli del nostro millennio.


Le tradizioni e gli eventi:

MANIFESTAZIONE LUOGO DATA
Manifestazione gastronomica "Mondigos e disizzos" Sala convegni, Scuola elementare 12 marzo
Festa di Nostra Signora di Pompei Anfiteatro comunale 7-8 maggio
Festa di Sant'Antonio da Padova Anfiteatro comunale 11-12 giugno
Rassegna dei canti popolari folkloristici Anfiteatro comunale 29 luglio
Cantos in Carrela Centro urbano 30 luglio
Rassegna Folk "Lorenzo Manconi" Anfiteatro comunale 13 agosto
Rassegna Folk "Pizzinos Minores" Anfiteatro comunale 16 agosto
Manifestazione gastronomica "Dai chentina in chentina" Centro urbano dicembre