25/05/2009 Prime 3 tappe del road-show per: “Valorizzazione di un sistema di percorsi turistici a partire dall’istituzione di una ippovia nella Regione Sardegna”

bonorva

Lunedì 25 e martedì 26 maggio nell'area del Logudoro-Goceano si sono svolti tre incontri con gli operatori che la FiteTrec-Ante, Federazione Italiana Turismo Equestre Trec-Ante, ha organizzato in collaborazione con l'Assessorato al Turismo della Regione Sardegna a seguito della convenzione stipulata nel dicembre 2008 con l'ente regionale.
L'obiettivo del road-show che consta di un totale di 9 incontri tutti programmati entro il mese di giugno, è quello di promuovere e valorizzare il turismo equestre e proporlo come elemento di attrattiva per incentivare l'incoming sull'isola, puntando all'individuazione di soggetti pubblici e privati interessati a far parte di una rete locale e regionale di offerta di servizi ai turisti equestri.
Il calendario degli incontri ha previsto il primo appuntamento lunedì 25 maggio a Bonorva presso l'Agriturismo Sas Abbilas in Località Mariani. Nel pomeriggio appuntamento a Villanova Monteleone presso l'Agriturismo Mendulas, in Località S'Arroccu. Martedì 26 appuntamento a Benetutti presso il Centro Aggregazione Sociale in Via Marconi.
All'ordine del giorno la presentazione del progetto nel suo complesso a cura di Alberto Spinelli, presidente nazionale di FiteTrec-Ante ma, nel corso dell'iniziativa, è stato specificato il ruolo potenziale di ciascun operatore (Agriturismi, Bed And Breakfast, Circoli Ippici, Aziende Agricole, Associazioni, Enti Locali), affinché, attraverso una rete di relazioni, si possa costruire un'offerta turistica unica legata alle ippovie della regione Sardegna.

All'incontro di Bonorva ha partecipato il presidente del GAL Logudoro Goceano, Giammario Senes, il quale nel suo intervento ha sottolinetato come il turismo equestre può rappresentare un ulteriore elemento di attrattività e di sviluppo dei territori rurali, a fianco all'enogastronomia, ai beni archeologici e culturali, alle bellezze ambientali e paesaggistiche.

incontro Bonorva

gianmario senes